Tindari: la sua storia i suoi gioielli …

Tindari_wp_1Affacciata sul golfo di Patti, luogo di culto di migliaia di fedeli che numerosi ogni anno tra il 7 e l’ 8 di settembre in pellegrinaggio raggiungono e affollano la maestosa basilica dedicata alla Madonna Nera, Tindari affonda le sue radici in tempi alquanto remoti. Fondata nel 396 a. C. da Dionisio di Siracusa, fu inizialmente una colonia di mercenari che, vittoriosi contro i cartaginesi, le attribuirono il nome di Tindari in omaggio al re di Sparta, Tindaro. Negli anni successivi giocò un ruolo fondamentale proprio per la sua posizione strategica. Fu infatti un’importantissima base navale: nelle sue acque vide i romani, guidati dal console Gaio Attilio Calatino, trionfare sui cartaginesi (battaglia di Tindari 257 a.C.). Nel 36 a.C. fu conquistata da Augusto e trasformata in colonia romana. Dapprima una terribile frana nel primo secolo d.C., pochi secoli dopo un distruttivo terremoto, rasero quasi al suolo la città. Nel 500 con l’ arrivo dei bizantini la città venne trasformata in sede vescovile. Essi vi rimasero sino all’ 836, anno in cui arrivarono gli arabi che la rasero al suolo. Da questa terribile devastazione solo il santuario dedicato alla Madonna Nera fu salvo. Nel corso degli anni esso ha subito notevoli modifiche che ancor’oggi si mostrano in tutta la loro maestosa bellezza ai numerosi turisti. Nonostante le diverse dominazioni e le diverse influenze culturali, Tindari conserva orgogliosa sotto un caldo torrido molti tesori. I più curiosi infatti, visitando la zona archeologica possono ammirare i resti della città antica: spiccano mosaici, sculture, anfore e bellissime ceramiche custodite nel piccolo Museo locale. Ultimo ma non ultimo in ordine di importanza, pensate in origine poteva contenere sino a 3000 spettatori, sorge il magnifico Teatro di Tindari, dove, soprattutto nel periodo estivo, si tengono rappresentazioni teatrali. Incastonato su di un fianco della collina in una parte dell’ antica città, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, grazie alla sua eccellente posizione, offre agli spettatori una visuale mozzafiato dove terra e mare si fondono in un unico abbraccio… spero abbiate il piacere di scoprire questo fantastico angolo di Sicilia per condividere con i lettori di questo sito le vostre emozioni!!!

Tindari_wp_2Tindari WP_3Tindari Wp_4Teatro Tindari _WPTeatro Tindari _WP1



Scrivi un commento